Visitare Bardolino

Il paese di Bardolino sorge, in epoca preistorica, sulla riva orientale del Lago di Garda, per poi acquistare notevole importanza nel periodo romano, divenendo un dei borghi più famosi di questa zona.
Lo sviluppo del comprensorio di Bardolino aumenta quando nel nono secolo viene edificato il complesso monastico di Santo Zeno di Verona, attorno al quale, poi, vengono costruite le opere di fortificazione di Bardolino.
La chiesa di Santo Zeno è un raro modello di architettura carolingia e si presenta con una pianta a croce latina e con volte a botte che sovrastano le braccia laterali, mentre nelle absidi laterali si possono ammirare decorazioni dell’epoca della costruzione.
Di epoca successiva, precisamente del dodicesimo secolo, è la chiesa di San Severo. In realtà questa chiesa è stata edificata sui resti di una chiesa preesistente del nono secolo, della quale rimane solo la cripta. La facciata è in stile romanico, divisa in tre ordini e affiancata da un campanile. Al suo interno sono custoditi opere pittoriche datate al dodicesimo secolo.
Poco lontano da Bardolino è possibile ammirare l’eremo di Camaldoli, un edificio seicentesco, dotato di un suggestivo belvedere.
La fama di Bardolino è legata anche all’omonimo vino, che si produce nei vigneti sparsi sui colli morenici. Il vino Bardolino, infatti, è un vino rosso D.O.G.C. tra i più prestigiosi del Veneto.

Bardolino sigla provincia VR, regione Veneto.




Partecipa anche tu alla guida: SCRIVI UNA RECENSIONE sulla località
Invia le tue foto