Visitare Campomarino

Campomarino, marina di Maruggio, si estende per circa 9km lungo la costa ionica, ad est di Torre Ovo ed ad ovest di San Pietro in Bevagna. Capomarino
A Campomarino è presente un porto peschereccio-turistico frequentato da imbarcazioni da pesca e da diporto. La presenza della Capitaneria di Porto e dell’area di assistenza fa si che l’utenza sia in continuo aumento (Filomena, 1997, 2001).
Il centro urbano è costituito da numerose abitazioni e ville, la maggior parte appartenenti ad abitanti dei paesi limitrofi. Conserva ancora la Torre de’ Molini, uno dei tanti baluardi di difesa costiera costruiti nel meridione per conto di Carlo V, e la Torre dell’Ovo, al confine con l’omonima marina. Ha anche una Chiesa parrocchiale dedicata a Maria SS. Assunta (Demitri, 1985, 2002).
Lungo la costa sono diffusi i sedimenti dell’Olocene (da 10.000 anni fa sino ad oggi), rappresentati da sabbie eoliche di età medio – olocenica (7500-6000 anni fa) e da sabbie, sempre eoliche, accumulatesi in età greco – romana (3300-2000 anni fa). Tali depositi formano il cordone dunale disposto parallelamente alla linea di riva. L’area costiera è infatti contraddistinta da estese dune, dove la vegetazione presente svolge un ruolo importante. La litoranea salentina (SP 122), che collega Taranto con Gallipoli (Le), attraversa il cordone dunale parallelamente alla linea di riva. (Mastronuzzi & Sansò, 2002; Buccolieri, 2003, 2005).
Le spiagge di Campomarino sono assiduamente frequentate da bagnanti durante l’estate. Il mare limpido e trasparente attrae migliaia di turisti.
I testi sono stati gentilmente concessi dalla proloco di Maruggio.



Campomarino sigla provincia CB, regione Molise.

La località fa parte dell'itinerario --> Il Salento



Partecipa anche tu alla guida: SCRIVI UNA RECENSIONE sulla località
Invia le tue foto