Visitare Castiglione della Pescaia

Castiglione della Pescaia fu un'importante città etrusca che passò in seguito sotto il controllo dei romani con il nome di Salebrun; nel 1460 entrò a far parte dello stato della chiesa.
Oggi la cittadina è una rinomata stazione balneare e peschereccia, con il porto-canale posto alla foce del fiume Bruna, con suo il mare limpido premiato ogni anno per le sue acque pulite, la spiaggia ampia ed attrezzata, e, in lontananza, su un dolce promontorio, il borgo medioevale è meta ideale per che vuole trascorrere una giornata al mare, senza rinunciare all'arte. Castiglione della Pescaia
Il borgo di pescatori e la spiaggia sono circondati da una bella pineta, mentre più interno è situato il borgo medievale che si sviluppò sul poggio Petriccio. Oggi il borgo si presenta circondato dall'antica cinta muraria turrita eretta dai Pisani. La rocca aragonese, fortificata agli angoli da torrioni, venne edificata tra trecento e il quattrocento ed è ancora ben visibile dal porto.
Dal punto di vista storico artistico convivono in Castiglione della Pescaia differenti periodi. Fuori le mura sono state riportate alla luce alcune testimonianze preistoriche, risalenti al paleolitico superiore, ma anche ritrovamenti del periodo etrusco. Nel centro storico invece stupiscono i resti archeologici del periodo romano rinvenuti in quello che è oggi il porto-canale, dove spicca ciò che rimane della villa romana delle paduline, ma anche edifici medievali e rinascimentali. A Castiglione della Pescaglia si respira un'atmosfera fuori dal tempo passeggiando tra i vicoli e sotto gli archi si ha la sensazione di essere sospesi nel tempo. Il centro storico, pur annoverando locali alla moda, splendidi hotel e boutique di alto livello ha conservato l'aria silenziosa e tranquilla che l'ha sempre contraddistinta, racchiusa entro le mura pisane, e il castello, dapprima presidio aragonese e poi passato ai medici, a vigilare dall'alto sul borgo e sul mare. Per gli appassionati di arte e d'archeologia sono imperdibili la pieve di San Giovanni Battista ed il Palazzo Pretorio entrambi di origini medievali. Il palazzo Camaiore e palazzo Centurioni che risalgono al periodo rinascimentale.
Nella frazione di Roccamare si trova la pineta di Roccamare, si tratta di un'ampia pineta che si estende per circa otto chilometri lungo il litorale tirrenico tra la Riva del Sole a sud e quella di Rocchette a nord attraversata interamente da una pista ciclabile.
A pochi passi da Castiglione della Pescaglia, nel territorio del comune di Civitella Paganico , si trovano le terme di Petriolo immerse in uno splendido scenario naturale, tra i boschi in cui scorre il fiume Farma. Conosciute fin dal tempo dei romani, le acque sulfuree e di fanghi degli antichi bagni erano molto apprezzati. Nel medioevo le terme furono fortificate circondate da monasteri. Oggi rappresentano il connubio perfetto tra relax, natura, lusso e comfort moderni. L'acqua di Petriolo sgorga alla temperatura di 43° centigradi da una sorgente sulla riva del Farma.

Castiglione della Pescaia sigla provincia GR, regione Toscana.

La località fa parte dell'itinerario --> La Maremma



Partecipa anche tu alla guida: SCRIVI UNA RECENSIONE sulla località
Invia le tue foto