Visitare Como

Sulle rive del lago di Como e ai piedi del colle di Brunate, sorge la cittā di Como. La zona fu abitata fin dall'epoca preistorica divenendo successivamente municipio romano e contea dei franchi.
Da visitare a Como vi č il Duomo costruito in un arco di tempo che va dal 1300 al 1600; la facciata rappresenta una sintesi fra architettura scultura, riccamente decorata da statue e da uno stupendo rosone. In particolare da osservare č il rilievo posto sul portale situato sul fianco destro della chiesa che rappresenta la fuga in Egitto. L'interno si presenta slanciato di forme rinascimentali, nella navata centrale sono situati arazzi cinquecenteschi, nelle navate laterali vi sono dipinti di Gaudenzio Ferrari, Lanino e Luini.
La chiesa di Sant'Abbondio realizzata dai maestri comacini č un bell'esempio di romanico lombardo. Venne edificata nel XI secolo, ha un interno a cinque navate divise da colonne e da piloni, interessanti sono gli affreschi che rappresentano le Storie di Cristo che vennero dipinti nel XIV secolo. Como
La chiesa di San Fedele, che in origine era la cattedrale, ha una bellissima abside di forma poligononale coronata da un loggiato. All'interno il presbiterio fu affrescato nel 300.
Il Broletto edificato nel 1215 era l'antica sede del comune, caratterizzato da fasce marmoree bianche, grigie e rosa. Di fianco si trova la torre del comune edificata nello stesso anno.
Nei palazzi Giovio e Olginati ha sede il museo civico che conserva reperti preistorici etruschi e romani.
Dalla parte opposta del lungo lago si trovano i giardini pubblici nei quali, in onore di Alessandro Volta, venne edificato nel 1927 il cosiddetto tempio voltiano, infatti al suo interno sono conservati i documenti e strumenti a lui appartenuti.

Como sigla provincia CO, regione Lombardia.




Partecipa anche tu alla guida: SCRIVI UNA RECENSIONE sulla localitā
Invia le tue foto