Visitare Forno di Zoldo

Forno di Zoldo si trova nella valle di Zoldo, attorniato dai monti Pelmo e Civetta.
Il paese di Forno di Zoldo inizia a formarsi nel quindicesimo secolo, grazie allo sviluppo dell’industria mineraria. Il suo nome, Forno di Zoldo appunto, è significativo della presenza di un grosso forno che veniva utilizzato per la lavorazione del materiale estratto e poi impiegato nell’industria metallurgica.
Nel periodo successivo al diciassettesimo secolo, l’attività mineraria a Forno di Zoldo viene abbandonata e così anche il paese inizia a svuotarsi, anche a causa della devastante serie di alluvioni che l’hanno colpita.
In seguito, però, Forno di Zoldo è divenuta, grazie anche alla bellezza dei suoi paesaggi, rinomata località turistica, soprattutto nel periodo estivo.
Da visitare a Forno di Zoldo c’è il Museo del Chiodo, che ha la propria sede presso lo storico Palazzo del Capitanato. Il museo ospita, tra l’altro, numerose opere scultoree, lavorate con il legno, per le quali Forno di Zoldo è sempre stata famosa.
Alcune sculture in legno, attribuite a diversi artisti locali, possono essere ammirate nella Chiesa di San Floriano, nella vicina frazione di Pieve di Zoldo.

Forno di Zoldo sigla provincia BL, regione Veneto.




Partecipa anche tu alla guida: SCRIVI UNA RECENSIONE sulla località
Invia le tue foto