Visitare Grazzano Visconti

Grazzano Visconti è un piccolo borgo, edificato nei primi anni del 1900, e che ricostruisce una cittadina di stile medioevale, per volere del Conte Giuseppe Visconti di Mondrone.
Il borghetto si sviluppa intorno ad un castello, che risale, invece, al 1386, costruito in occasione del matrimonio della sorella di Gian Galeazzo Visconti, donna Beatrice, con Giovanni Anguissola.
Il castello presenta una pianta quadrata, i cui angoli sono evidenziati da quattro torri, due a pianta circolare e due a pianta quadrata. L'interno è formato da una serie di porticati, mentre all’esterno un fossato esteso circonda il castello.
Oltre al castello trecentesco, vi sono ulteriori opere architettoniche che impreziosiscono Grazzano Visconti: il monastero denominato la Corte Vecchia, che viene edificato prima dell’undicesimo secolo; il palazzo dell'Istituzione e l'albergo del Biscione. Le pareti esterne delle case del borghetto, inoltre, sono decorate con numerosi affreschi, il cui ideatore è proprio il Conte Giuseppe Visconti, il quale si distingue anche per essere ideatore dei disegni dei costumi grazzanesi.
Attualmente, a Grazzano Visconti continua la secolare lavorazione del legno, del ferro e della ceramica.
Nei dintorni, c’è l’area agrituristica della Cortevecchia, che copre una superficie di oltre 7000 mq.. Gran parte di quell’area è destinata a verde per suggestive passeggiate all’aperto, mentre, i fabbricati, che conservano la struttura originaria, attestano la presenza, in passato, della popolazione contadina.

Grazzano Visconti sigla provincia PC, regione Emilia Romagna.



Recensioni degli utenti
Recensione di Pietro
E' davvero molto piccolo, si gira in mezz'ora. Molto suggestivo e si raggiunge facilmente. Anche se la visita al parco del castello di Grazzano Visconti si paga e non me lo aspettavo.

Partecipa anche tu alla guida: SCRIVI UNA RECENSIONE sulla località
Invia le tue foto