Visitare Laigueglia

Laigueglia è una simpatica località turistica, che si adagia, con la sua spiaggia di sabbia fine in un'ampia insenatura
Allo stesso tempo, però, il paese, con le proprie antiche origini, si presenta come un suggestivo borgo marinaro, immutato nel suo originario aspetto feudale. Il cuore del paese è occupato dalla Chiesa di San Matteo Apostolo, una struttura in stile tardo-barocco edificata nel diciottesimo secolo. La Chiesa poggia su un preesistente edificio che è stato gradualmente ampliato ed arricchito. La facciata è composta da una serie di statue e da due campanili chiusi da cupole in maiolica colorata alle cui sommità svettano due croci che seguono le direzioni del maestrale e del libeccio.
All’interno, invece, sono conservati opere pittoriche del calibro de l'Assunta di Bernardo Strozzi, la Pentecoste di Castello Castellino, il Battesimo di Gesù e la Crocifissione, tutte risalenti al diciassettesimo secolo. Accanto alla Chiesa di San Matteo si trova l’Oratorio di Santa Maria Maddalena, degli inizi del 1600. Anche questa struttura è finemente impreziosita da capolavori dell’arte italiana, quali il crocefisso del diciassettesimo secolo con rifiniture in argento e la tela del 1674, attribuita al pittore Domenico Piola che mostra la Maddalena penitente.
Il santuario della Madonna delle Penne viene innalzato nel sedicesimo secolo da pescatori di corallo di origine catalana, tanto è che il nome originario è Nuestra Senora de la Pena, protettrice dei marinai e dei pescatori. A testimoniare l’antico passato glorioso di Laigueglia c’è anche il Baluardo, detto anche Bastione di Levante. Si tratta di una parte di una struttura più complessa, formata da tre torrioni, che costituivano il sistema difensivo della città nel sedicesimo secolo. Nei secoli successivi, il torrione viene utilizzato come prigione carceraria e come lazzaretto per i marinai in quarantena.

Laigueglia sigla provincia SV, regione Liguria.




Partecipa anche tu alla guida: SCRIVI UNA RECENSIONE sulla località
Invia le tue foto