Visitare Nomi

Nomi è un centro della provincia di Trento dalle origini molto antiche. Probabilmente, in base alle testimonianze dei numerosi ritrovamenti archeologici, si può affermare che il territorio su cui sorge Nomi venne occupato a partire dall’età del bronzo.
Attualmente Nomi è un piccolo ma fiorente centro, che basa la propria autonomia economica principalmente sulla coltivazione dell’uva da vite e dei frutteti.
A Nomi è possibile visitare quello che resta di un bellissimo Castello, denominato Palazzo Vecchio.
Il palazzo era un piccolo fortino, adibito a residenza dei nobili dell’epoca. Del Castello è perfettamente visibile la loggia, realizzata durante il periodo rinascimentale ed anche la Torre, a pianta rotonda, divenuta famosa perchè fu il teatro dell’esecuzione di Pietro Busio, che vi fu bruciato vivo.
Da non perdere è anche la chiesa di Santa Maria della Consolazione, dove all’interno si segnala la presenza di importanti opere d’arte, tra le quali vi è una preziosa tela del quindicesimo secolo.

Nomi sigla provincia TN, regione Trentino Alto Adige.




Partecipa anche tu alla guida: SCRIVI UNA RECENSIONE sulla località
Invia le tue foto