Visitare Ovodda

Ovodda è un piccolo centro del Nuorese, dalle origini piuttosto antiche. In effetti, l’insediamento dell’uomo nei suoi territori è datato all’epoca nuragica. A testimoniare la nascita remota di Ovodda vi sono innumerevoli siti archeologici del periodo nuragico, tra i quali hanno indubbia importanza Predas Fittas ed il villaggio romano di Domosnovas.
Ovodda nasce ai piedi del monte Orohole, in un’area naturale del tutto inviolata, ricoperta da una fitta macchia boschiva, lambita dai fiumi Tino e Taloro. I due fiumi sfociano, poi, nel lago artificiale di Cucchinadorza, dove è stata realizzata anche una centrale idroelettrica. Molto suggestive sono le escursioni all’aria aperta che è possibile fare in questi luoghi.
L’economia di Ovodda, oltre alla produzione agricola, si basa anche sui prodotti gastronomici tipici, come il pane e i dolci, che compongono anche la tradizione culinaria di Ovodda.
A Ovodda è possibile visitare un interessante centro storico, dove si trova anche la chiesa dedicata a San Giorgio Martire, patrono del borgo. La chiesa presenta uno stile aragonese ed è affiancata da un campanile realizzato nel diciottesimo secolo, mentre all’interno sono esposte pregevoli opere d’arte.

Ovodda sigla provincia NU, regione Sardegna.



Recensioni degli utenti
Recensione di ANTONIO
Salve a tutti.Se cercate il relax in un ambiente calmo e lontano dal caos cittadino venite a trovarci ad Ovodda. Il cui territorio dalla natura incontaminata e selvaggia, ricco di boschi sempreverdi, e da numerosi corsi da acgua
Recensione di ANTONIO
Salve a tutti.Se cercate il relax in un ambiente calmo e lontano dal caos cittadino venite a trovarci ad Ovodda. Il cui territorio dalla natura incontaminata e selvaggia, ricco di boschi sempreverdi, e da numerosi corsi da acgua

Partecipa anche tu alla guida: SCRIVI UNA RECENSIONE sulla località
Invia le tue foto