Visitare Pastrengo

Pastrengo è un piccolo centro che nasce tra il fiume Adige e il Lago di Garda, precisamente nella parte collinare occupata dalle rovine dell’anfiteatro romano.
Il nome di Pastrengo ha origini longobarde, e fa riferimento ai prati e ai pascoli circostanti, indicando la sua nascita come centro dedito all’agricoltura e alla pastorizia.
Infatti, tutta la zona che abbraccia il comune di Pastrengo e le frazioni di Pol e Piovezzano è composta prevalentemente da boschi e zone riservate ai vigneti e frutteti. Nelle colline adiacenti, invece, sono da visitare alcuni fortini militari e residenze storiche, edificati nell’epoca medioevale.
La storia di Pastrengo è legata anche alla famosa carica dei Carabinieri, cioè la battaglia in cui, nell’aprile del 1848, il re Carlo Alberto sconfisse l’esercito austriaco.
Nei pressi di Pastrengo, è possibile visitare il parco, dove vivono in condizioni di semilibertà diversi esemplari di animali delle più disparate specie e dove è possibile fare anche i safari.
Sempre non molto lontano da Pastrengo, da non perdere sono i centri di Brendola e Castagnaro, interessanti borghi medioevali, dalle antiche origini.

Pastrengo sigla provincia VR, regione Veneto.




Partecipa anche tu alla guida: SCRIVI UNA RECENSIONE sulla località
Invia le tue foto