Visitare Piana degli Albanesi

Piana degli Albanesi è un piccolo centro in provincia di Palermo, che nasce nei pressi del lago artificiale denominato anch’esso Piana degli Albanesi. La sua nascita è legata alle avventure di un gruppo di profughi albanesi, che, negli ultimi anni del quindicesimo secolo, fuggirono dai propri territori a seguito delle invasioni dei Turchi.
Questa piccola comunità di Albanesi, dopo avere ottenuto l’autorizzazione da parte del re di Spagna a stanziarsi in quei luoghi, fondarono una cittadina, in cui conservarono e conservano tutt’oggi la propria religione, le proprie usanze e persino il proprio dialetto.
Da tutto ciò deriva il nome di Piana degli Albanesi, che è divenuta una località vacanziera, nota anche per la coltivazione di ulivi e vigneti. Da visitare a Piana degli Albanesi vi è la Chiesa di San Demetrio, che, realizzata verso la fine del sedicesimo secolo conserva un ciclo di affreschi, opera di Pietro Novelli. Nella chiesa tuttora si svolgono funzioni religiose cattoliche seguendo il rito greco.
Anche la Chiesa di San Giorgio conserva pregiate opere artistiche, inoltre è, probabilmente, una della chiese più antiche di Piana degli Albanesi, anche se profondamente rimaneggiata verso la metà del diciottesimo secolo.
Da non perdere è il Museo antropologico di Piana degli Albanesi, dove sono esposti i costumi e numerosi oggetti che raccontano le origini e le tradizioni di questa comunità albanese.

Piana degli Albanesi sigla provincia PA, regione Sicilia.




Partecipa anche tu alla guida: SCRIVI UNA RECENSIONE sulla località
Invia le tue foto