Visitare Rovereto

Rovereto è una fiorente cittadina della Val Lagarina. La sua nascita risale al periodo romano, ma durante il governo di Venezia, Rovereto acquista un’importanza economica, politica e culturale notevole, che portarono anche ad una crescita urbanistica.
Dal quattordicesimo secolo in poi, Rovereto si arricchisce sempre più di edifici e monumenti, al punto tale da essere soprannominata l’Atene del Trentino.
Probabilmente, la costruzione più antica di Rovereto sono le mura, realizzate da Guglielmo Castelbarco, che si conservano perfettamente, ma sono in alcuni punti, a difesa del castello, attuale sede del Museo Storico della Guerra.
Durante la dominazione austriaca, invece, Rovereto ebbe un ulteriore sviluppo nel settore dell’arte e della cultura, ospitando anche i primi concerti del grande Mozart e attirando anche letterati come Vannetti e il filosofo Antonio Rosmini.
Il centro storico di Rovereto mette in bella mostra palazzi del periodo rinascimentale, fra tutti si segnala la cinquecentesca sede del Municipio, in perfetto stile veneziano; di epoche successive sono le chiese di San Marco e la chiesa di Santa Maria del Carmelo.
Salendo sulla sommità del colle Miravalle, è possibile ammirare la Campana dei caduti, un monumento commemorativo di tutti i caduti nella Prima Guerra Mondiale. La particolarità di questa campana è il fatto di essere stata creata con il bronzo dei cannoni utilizzati proprio nella prima guerra mondiale.
Da non perdere è anche la Galleria Museo Fortunato Depero, progettata proprio da Depero e primo museo futurista in Italia.

Rovereto sigla provincia TN, regione Trentino Alto Adige.

La località fa parte dell'itinerario --> Altopiano di Brentonico



Partecipa anche tu alla guida: SCRIVI UNA RECENSIONE sulla località
Invia le tue foto