Visitare Soave

Soave si trova sulla strada che collega le città di Verona e Vicenza.
Questo piccolo centro è molto famoso per essere uno dei maggiori produttori dell’omonimo vino bianco, la cui uva viene coltivata proprio sulle colline di Soave.
Probabilmente le origini di Soave sono da ricondurre alla colonizzazione romana, a testimonianza della quale vi è ancora la struttura urbanistica del paese, che presenta, ancora oggi, la disposizione del “pagus”, cioè del villaggio romano, con l’intersezione di cardi e decumani.
Nei secoli successivi, Soave venne occupata dalla nobile famiglia veronese dei Dalla Scala, che intervennero sull’assetto urbano di Soave, edificando imponenti mura di cinta e torri di vedetta ed un maestoso palazzo, oggi sede del comune di Soave.
La costruzione più antica, invece, è il castello, edificato nel decimo secolo e che svetta dall’alto di un colle. La struttura è composta da ampi cortili che attorniano il corpo centrale e dalla residenza dei signori feudali, che comprende anche l’armeria, dove sono esposte armi e corazze dell’epoca.
La parrocchia di Soave è dedicata a San Lorenzo; questa chiesa è del quattordicesimo secolo e conserva, al suo interno, preziosi affreschi cinquecenteschi della scuola veronese.

Soave sigla provincia VR, regione Veneto.




Partecipa anche tu alla guida: SCRIVI UNA RECENSIONE sulla località
Invia le tue foto