Visitare Sorrento

Sorrento sorge su un terrazzamento di tufo dei Monti Lattari in splendida posizione a picco sul mare. E’ una delle più affermate mete del turismo internazionale, dove si può trascorrere una vacanza ideale tra bagni di mare e cure termali immersi in un paesaggio unico al mondo fatto di alternanze tra mare e montagna, bellissimi scorci sul mare e terrazze di agrumi. Sorrento
La città di Sorrento ha origini sannite, venne conquistata nel corso del tempo dai romani e poi dai normanni.
Il centro storico è situato sopra un terrazzo tufeaceo ad un'altezza di 47 metri sul livello del mare, nel dedalo di piccole vie, dove si affacciano le caratteristiche botteghe di artigiane, vi si trovano chiese e palazzi signorili dai portali di fattura durazzesca, le abitazioni in alcuni casi mantengono ancora l'aspetto medievale, molto ravvicinate le una alle altre con balconcini che quasi si sfiorano.
Da fare è una passeggiare per via di San Cesareo dove gli edifici che vi si affacciano hanno quasi tutti mantenuto tutte le caratteristiche del barocco napoletano, e dove si trova la chiesa dell'Addolorata con la sua facciata in tufo rimasta inalterata nel tempo.
Il Duomo di Sorrento fu fondato intorno all'anno mille ma venne ricostruito intorno al 1400. All'interno sono conservati rilievi in marmo della XIV - XV secolo, tele di artisti della scuola napoletana del '700, un trono arcivescovile in marmo risalente al 1573 ed un bel coro ligneo di fattura di artisti sorrentini. Il Duomo è fiancheggiato da un campanile aperto alla base da un arco con quattro colonne antiche.
Da visitare è anche la chiesa di San Francesco d'Assisi rifatta più volte nel corso dei secoli, ha un bellissimo chiostro del XIV secolo che fonde diversi stili grazie ad elementi architettonici riutilizzati, tra cui prevale uno stile orientaleggiante. Accanto vi è la villa comunale con una bellissima terrazza panoramica affacciata sul mare.
A Sorrento nacque il poeta Torquato Tasso al quale è dedicato il monumento che si trova in piazza Tasso.
Da non perdere è il museo Correale di Terranova ospitato nella "Villa della Rota", una lussuosa dimora di famiglia a tre piani con una splendida vista sul Golfo di Sorrento. Al pianterreno si si trova la collezione di reperti archeologici provenienti dagli scavi effettuati nel territorio sorrentino. Al primo piano si può ammirare una notevole collezione di pitture opera dei manieristi napoletani del' 500 e '600, tra i dipinti spiccano i paesaggi di Salvator Rosa e le opere di Domenico Gargiulo. Molto bella è la Sala degli Specchi in stile settecentesco. Al secondo piano viene ospitata la collezione dei dipinti della cosiddetta "Scuola di Posillipo" . Al terzo piano si trova la collezione delle porcellane e delle maioliche.
Sorrento è famosa anche per i suoi limoni dalla macerazione dei quali si ricava il famosissimo liquore Limoncello.

Sorrento sigla provincia NA, regione Campania.

La località fa parte dell'itinerario --> La Penisola Sorrentina



Partecipa anche tu alla guida: SCRIVI UNA RECENSIONE sulla località
Invia le tue foto