Visitare Telese Terme

Telese Terme è situata alla destra del fiume Calore, qui il popolo sannita fondò un insediamento che prese il nome di Tulisiom. Più tardi fu conquistata dai romani. Nei pressi dell'odierna Telese sono ancora visibili alcuni resti dell'antica città sannita e della successiva sovrapposizione della città romana, che prese il nome di Telesia, con le terme, l'anfiteatro e le mura. Nel 1349 Telese fu completamente distrutta da un terremoto che modificò anche l'assetto idrogeologico del territorio, risale infatti a questa data la comparsa di sorgenti di acque minerali e sulfuree che si rivelarono molto utili per la cura delle malattie della pelle, dell'apparato digerente, dell'apparato respiratorio e dei reumatismi. Su finire dell'ottocento si costruì lo stabilimento delle Terme di Telese in Piazza Minieri, immerso in un bellissimo parco di alberi secolari.
Da vedere è la torre campanaria risalente al XI secolo, nei pressi della quale sorgeva l'antica cattedrale della quale oggi sono visibili pochi resti.
Un visita meritano, inoltre, le antiche Terme Jacobelli.

» Da vedere
Il lago, che si trova a sud-est del centro abitato.
Le doline. Non lontano da Telese si trova Montepugliano, caratterizzato dalla presenza di doline da crollo. Questa forma di erosione carsica è dovuta all'azione delle acque solfuree sulle rocce carbonatiche.

Telese Terme sigla provincia BN, regione Campania.




Partecipa anche tu alla guida: SCRIVI UNA RECENSIONE sulla località
Invia le tue foto