Visitare Treviso

Treviso nasce su di una zona pianeggiante del Veneto, nei pressi del Sile.
Proprio la vicinanza della pianura alle acque del fiume crea una condizione favorevole per la coltivazione di questi territori, facendo di Treviso uno dei più importanti centri agricoli del Veneto.
La fondazione di Treviso non è stata ancora chiarita del tutto, infatti, si può affermare con certezza che il territorio, proprio per sfruttare la vicinanza al fiume, venne occupato sin dall’età del bronzo, come attestato dal ritrovamento di diversi reperti archeologici, datati in quest’epoca, ma la nascita del centro urbano vero e proprio non ha una data certa.
Dopo la colonizzazione da parte dei Romani, che le diedero il nome di Tarvisium, Treviso si sviluppò nei primi anni del Medioevo, quando conobbe un periodo di grande ricchezza.
A questo periodo risalgono molti dei monumenti più significativi di Treviso, come il Duomo, edificato nell’undicesimo secolo, sulle fondamenta di un preesistente edificio. La struttura, contraddistinta da ben sette cupole, è stata, però, rimaneggiata nel quindicesimo e nel diciottesimo secolo; sempre dell’undicesimo secolo è il Battistero, in stile romanico, affiancato da un imponete campanile. Poi, ancora, è possibile ammirare due chiese medioevali, la chiesa di Santa Lucia e la chiesa di San Vito, caratterizzate dal fatto che i due edifici sono comunicanti tra loro.
Di periodo successivo, ma di eguale bellezza è la chiesa di San Nicolò, del tredicesimo secolo.
La chiesa, probabilmente l’edificio più importante di Treviso, presenta unno stile gotico e custodisce preziose opere pittoriche.
Una delle chiese più antiche di Treviso è la chiesa di Santa Maria Maggiore, realizzata nel nono secolo, ma fortemente rimaneggiata nel quindicesimo secolo, assumendo un aspetto gotico-veneziano.
Inoltre, avvolta nelle antiche mura di cinta, Treviso presenta un centro storico ricco di palazzi, che rappresentano la cultura di questa città. Vi è, infatti, il famoso Palazzo dei Trecento, risalente al tredicesimo secolo, il Palazzo del Podestà con la Torre civica, e il Palazzo Pretorio, tutti sedi dell’antica e animata vita politica di Treviso.
La città di Treviso è ricca di musei, dove viene raccolta ed esposta la sua storia; da non perdere sono il Museo archeologico ed artistico Bailo, il Museo della Casa Trevigiana, con preziosi oggetti dei periodi del Medioevo e del Rinascimento e il Museo di Arte Sacra.
I monumenti e gli edifici di Treviso sono molti e tutti di notevole interesse storico ed artistico, per questo vale la pena di visitarli tutti.

Treviso sigla provincia TV, regione Veneto.




Partecipa anche tu alla guida: SCRIVI UNA RECENSIONE sulla località
Invia le tue foto