Visitare Tropea

Tropea è situata su di un promontorio di roccia granitica del monte Poro, a picco sul mare, tra il golfo di Gioia e quello di S. Eufemia.
La leggenda vuole che a fondarla fu Ercole di ritorno dal viaggio in Spagna, in realtà la storia di Tropea iniza in epoca romana.
Grazie alla sua posizione, alle sue bellezze naturali e artistiche la cittadina è diventata meta turistica molto frequenatata ed è stata definita la Perla del Tirreno.
L'antico nucleo abitativo è posto su una roccia a picco sul mare e ha difronte l'isolotto sul quale è edificato il santuario di Santa Maria dell'Isola la cui costruzione risale ad un periodo antecedente il 370 d.C. Un tempo l'isolotto non era collegato con la terraferma, oggi, invece è possibile raggiungere il Santuario attraverso una scalinata itagliata nella roccia. Intorno alla chiesa vi è un bel giardino che offre una splendida visuale sulla tutta la costa.
Il centro storico è caratterizzato da strette viuzze, piazze e chiese di varie epoche.
La Cattedrale normanna edificata nel XII secolo, fu più volte rimaneggiata. La facciata è caratterizzata da un portale archiacuto sovratato da un rosone. L'interno è a tre navate, vi si conservano opere pregevoli: nella seconda cappella a sinistra vi è un Crocifisso ligneo detto il "Crocifisso nero" risalente alla fine del 400. Nell'abside al centro si trova l'immagine della Madonna di Romania, nell'abside di destra si trova la Madonna del Popolo del 1555, sul portale sinistro si trova un bassorilievo attribuito ai Gagini.
Passeggiando per le vie cittadine si possono ammirare alcuni edifici sei-settecentesci come il Palazzo Braghò in via Boiano, o il Palazzo Adilardi nella piazza San Francesco.
Da visitare è la chiesa di San Francesco che conserva al suo interno i resti di alcuni affreschi trecenteschi.

» Manifestazioni
Il 3 luglio si svolge la Sagra del pesce azzurro e della cipolla rossa.



Tropea sigla provincia VV, regione Calabria.




Partecipa anche tu alla guida: SCRIVI UNA RECENSIONE sulla località
Invia le tue foto