Visitare Valledoria

Valledoria si trova adagiato sul golfo dell’Asinara, nell’area del Sassarese. La nascita dell’attuale centro urbano di Valledoria è piuttosto recente perché risale alla seconda metà del secolo scorso, in seguito all’unione di diverse frazioni della vicina Castelsardo.
Il territorio di Valledoria era già stato abitato all’epoca dei romani, come attestato dai ritrovamenti dei resti dell'antica città di Codes. Nel tredicesimo secolo, la zona diventa di proprietà della nobile famiglia dei Doria, che decide di costruirvi un fortino che ancora oggi domina tutta la valle.
Nel quindicesimo secolo, gli abitanti di Valledoria subiscono i devastanti effetti di una pestilenza; per questo il paese si spopola per essere riabitato nei primi anni del diciannovesimo secolo.
Oltre al suo passato importante, Valledoria offre ai turisti anche notevoli bellezze paesaggistiche, come la lunghissima distesa di sabbia dorata che si estende da Castelsardo fino all’Isola Rossa. Si tratta di decine di chilometri di spiaggia, attrezzate con strutture turistiche di vario genere, che consentono di effettuare diverse attività e vari sport acquatici.
La spiaggia di Valledoria, inoltre, è lambita da limpide acque ed è l’ideale per gli amanti delle immersioni e dello snorkeling.
Nella piccola frazione di Valledoria, San Pietro a Mare, da non perdere è l’omonima chiesa.

Valledoria sigla provincia SS, regione Sardegna.




Partecipa anche tu alla guida: SCRIVI UNA RECENSIONE sulla località
Invia le tue foto