Visitare Vicenza

Vicenza è una città dalle origini molto antiche, probabilmente risalenti all’epoca paleoveneta. Successivamente, Vicenza fu colonizzata dalla popolazione romana, che, utilizzando le terre fertile e la sua posizione al centro di importanti vie di comunicazioni, realizzò un piccolo ma efficiente centro commerciale. Questi fattori consentirono lo sviluppo industriale e commerciale di Vicenza anche nei secoli seguenti, fino ad oggi.
Anche Vicenza, come le altre località del Veneto, passò prima sotto la dominazione degli Scaligeri e poi sotto il governo della Repubblica di Venezia.
La presenza a Vicenza di presenze così importanti ha contribuito alla formazione di una città importante e culturalmente attiva, ornata da monumenti ed edifici significativi oltre che di elevato valore artistico.
Vicenza presenta, infatti, elementi del periodo romano, dell’epoca medievale e rinascimentale, tutti perfettamente integrati in un unico tessuto urbanistico, al punto tale che Vicenza è stata dichiarata dall'Unesco, nel 1994, Patrimonio Mondiale dell'Umanità.
Vicenza ha un interessante centro storico, che coincide con la suggestiva Piazza dei Signori, dove la maggior parte degli edifici storici sono firmati dal celebre architetto Palladio, che nacque proprio a Vicenza. Il primo di questi edifici è la Basilica, la cui struttura originaria è stata realizzata nel Medioevo, ma ristrutturata nel sedicesimo secolo dal Palladio, che l’ha caratterizzata con la serliana, una finestra munita di colonne che aumenta l’ingresso della luce negli ambienti interni e che conferisce imponenza alla struttura.
Anche il Palazzo Barbaran da Porto, che oggi ospita importanti iniziative culturali, è stato progettato dal Palladio, così come il cinquecentesco Palazzo Chiericati, sede della Pinacoteca Civica.
La Chiesa di Santa Maria Nuova, sempre opera del Palladio, risale agli ultimi anni del sedicesimo secolo. Oggi la chiesa di Santa Maria Nuova conserva uno stile classico, visibile nella facciata e nei preziosi arredi sacri.
Una delle ultime opere del Palladio è sicuramente il Teatro Olimpico, famoso in tutto il mondo per la sua estetica in marmo; anche se il progetto è firmato dal Palladio, la costruzione venne, però, eseguita da un suo discepolo, Scamozzi, al quale si deve anche il cinquecentesco palazzo del Comune.
L’edificio più antico di Vicenza è probabilmente il Duomo, realizzato nel quarto secolo, anche se la sua fisionomia attuale è dovuta alle opere di ristrutturazione tra il quattordicesimo e quindicesimo secolo. Il Duomo di antichi è un vero e proprio capolavoro artistico, con grandi archi ogivali e marmi policromi. La chiesa è affiancata da un campanile medioevale, realizzato sui resti di edific di epoca romana.

Vicenza sigla provincia VI, regione Veneto.




Partecipa anche tu alla guida: SCRIVI UNA RECENSIONE sulla località
Invia le tue foto