Visitare Abbadia San Salvatore

Nei pressi del Monte Amiata sorge Abbadia San Salvatore. Il centro pi¨ antico dell'abitato viene detto la "Castellina" nei pressi del quale vi Ŕ il castello; vi si trovano anche le chiese di Santa Croce del 1221, ma ricostruita nell' ottocento e la chiesa di S. Angelo del 1313 che oggi Ŕ un'abitazione. Tra le altre costruzioni medievali sono da vedere il palazzodel PodestÓ e il palazzo del Popolo.
Attraversando il borgo medievale, si giunge all'abbazia del SS. Salvatore che Ŕ uno dei luoghi pi¨ importanti della storia della Toscana medievale.
F¨ fondata verso il 750 d. C. da un nobile longobardo, forse re Rachis. Sotto il dominio Carolingio prima e Sassone poi, accrebbe la sua importanza, finchŔ sotto l'Abate Winizio, agli inizi dell' XI secolo, divenne un'importante centro spirituale.
Nel 1299 pass˛ dai benedettini ai cistercensi e cominci˛ a perdere il suo potere.
Costruita in forme romaniche, all'interno la navata Ŕ ancora quella consacrata nel 1035; la decorazione Ŕ costituita dal Crocifisso del XII secolo e dagli affreschi eseguiti nel 1694 da Nasini (1621-1695) rappresentanti il martiriodi San Bartolomeo. A destra dell'altare maggiore Ŕ situata la cappella del SS. Salvatore, anche questa decorata con affreschi di Nasini. Bellissima Ŕ la cripta che fu costruita prima della chiesa stessa a pianta a croce greca, l acui copertura Ŕ sorretta da trentasei colonne con capitelli variamente decorati.
Uscendo all'estreno della parte pi¨antica di Abbadia, si trovano le chiese della Madonna dei Remedi e la chiesa della Madonna del Castagno.
All'estreno del borgo si trovano la chiesetta dell' Ermeta, la "rupe" di Dante e la Grotta dell'Arciere, oltre ad una vecchia miniera.

Abbadia San Salvatore sigla provincia SI, regione Toscana.

La localitÓ fa parte dell'itinerario --> Il Monte Amiata



Partecipa anche tu alla guida: SCRIVI UNA RECENSIONE sulla localitÓ
Invia le tue foto