Visitare Raiano

Raiano è situata nel centro dell'Abruzzo nel verde della riserva delle Gole di SanEremo di San Venanzio Venanzio. La sua economia è basata principalmente sull'agricoltura e sull'artigianato, solo da poco Raiano si avvia a diventare un centro termale. Le acque che qui sgorgano, unite al clima e alla natura incontaminata del territorio avviano il paese a diventare un centro turistico-termale tra i più visitati della regione.
Le origini di Raiano risalgono all'epoca romana come testimoniano i resti di un'acquedotto, L'antico Castrum Radiani ebbe notevola importanza in epoca medievale, in quell'epoca il centro abitato era situato sulla collina del Castellone. Nel 400 la popolazione si stabilì più a valle nel luogo dove oggi sorge il centro storico.
Da visitare sono la chiesa parrocchiale di Santa Maria Maggiore di origini barocche, la chiesa di Sant’Antonio edificata nel 1004, la chiesa di San Giovanni e la chiesa della Madonna delle Grazie di origini medievali.
Inoltre da vedere è la chiesa della Madonna di Contra, uno degli edifici più antichi di Raiano, che si trova lungo le sponde del fiume Aterno.
Nel punto più stretto della valle del Venanzio, in un luogo solitario e immerso nella natura con rocce a strapiombo al di sotto delle quali scorrono le acque spumeggianti del fiume Aterno, sorge l'Eremo di San Venanzio. Edificato nel quattrocento, l'Eremo conseva al suo interno un Compianto in terracotta policroma che risale al 1510.

» Da vedere
Nei primi giorni di agosto si svolge la Fiera dell’artigianato nella quale espongono i loro prodotti orafi, merlettaie, ceramisti, sbalzatori di rame, maestri del legno e del ferro battuto, tessitori di arazzi, di tappeti e di coperte, scalpellini e molti altri artigiani.



Raiano sigla provincia AQ, regione Abruzzo.




Partecipa anche tu alla guida: SCRIVI UNA RECENSIONE sulla località
Invia le tue foto