Visitare Ribera

Ribera si estende su di un altopiano delle colline della provincia di Agrigento, tra la costa ed i torrenti Magazzolo e Castelbellotta.
Il paese ha un’indubbia importanza storica, grazie ai numerosi scavi archeologici che hanno reso visibili a tutti importanti reperti. Il più famoso dei siti archeologici è quello di Eraclea Minoa, mentre, fuori dal centro abitato, vi è una necropoli dell'epoca del Bronzo, con caratteristiche tombe a camera ed a grotticella.
La Ribera attuale nasce, nel diciassettesimo secolo sulle fondamenta dell’antica Allava, per volere di Maria Afan de Ribera, moglie del principe di Paternò. L’assetto urbano ha una struttura a scacchiera, dove nascono importanti edifici monumentali, tra i quali il più antico dovrebbe essere il Castello trecentesco di Poggio Diana, detto anche dei Conti di Luna, di cui, però, resta ben poco, se non una affascinante torre a pianta quadrata. La Chiesa Madre, invece, è stata realizzata nel diciassettesimo secolo. Nei dintorni di Ribera, è possibile dedicarsi ad appassionanti escursioni, grazie anche alla Riserva Naturale Foce Del Fiume Platani, che custodisce, tra l’altro, una grande varietà di piante rare. Il letto del fiume è formato da caratteristiche rocce di composizione argillosa, calcarea, sulfurea e gessosa, che hanno fatto conquistare all’ambiente circostante la nomina di zona protetta.

Ribera sigla provincia AG, regione Sicilia.




Partecipa anche tu alla guida: SCRIVI UNA RECENSIONE sulla località
Invia le tue foto